La CORTE


Vai ai contenuti

Menu principale:


I dintorni

Costermano dista 35 chilometri da Verona.
Rispetto al capoluogo è in posizione nord ovest e si trova sulle colline, alle spalle di Garda, con le frazioni di Castion, Marciaga ed Albaré. In passato questo era luogo di villeggiatura delle famiglie nobili che qui hanno costruito splendidi palazzi, come la magnifica villa Pellegrini a Castion (in estate non è raro potervi accedere per concerti e spettacoli). Oggi Costermano si è dotata di qualificate strutture per il turismo e il tempo libero.
È al centro delle vie di comunicazione che portano al medio lago di Garda e sul Monte Baldo, direttamente per il lato ovest San Zeno di Montagna e indirettamente per il lato est attraverso Caprino. Costermano, come Roma, si sviluppa su sette colli: Castello, Montegolo, Are di Sopra, Le Guardie, Boffenigo, Murlongo e Baesse.
Il comune si è sviluppato in seguito alla unione di più piccoli comuni di media montagna avvenuta tra il 1869 e il 1926: Marciaga con Castion e Albarè della Gardesana con Costermano.
Castion ospita la splendida
villa settecentesca dei conti Pellegrini-Cipolla, Albarè la bella villa Torri-Giuliari e la chiesetta dei Santi Fermo e Rustico, San Verolo una antica chiesetta romanica, Costermano il Cimitero Militare Tedesco, che con le sue 22.000 salme è il terzo per importanza in Italia, e la villa Becelli residenza del grande umanista Tommaso Becelli autore del poemetto "DE LAUDIBUS CASTRI ROMANI ET BENACI".



Manifestazioni e sport
Le più importanti manifestazioni di Garda sono legate alle tradizioni dei pescatori: il Palio delle Contrade è una gara che si disputa a ferragosto sulle tipiche barche a remi, mentre la Sardellata al Pal del Vo’ è una cena in barca al chiar di luna in mezzo al lago, in luglio.
Gli sport del lago, come il nuoto, la vela o il windsurf, si sposano con altre discipline praticabili a contatto con la natura, come la mountain bike, il golf (vi sono modernissimi impianti affacciati sul golfo di Garda), l’equitazione o il free climbing (oltre a tennis, calcio e calcetto).
Arte e passeggiate
Suggestiva e priva di difficoltà è la lunga passeggiata che percorre, lungo la costa, l’intero golfo di Garda, dalla Rocca a San Vigilio. Altri affascinanti itinerari conducono sulla Rocca, sul Monte Luppia e nel verde della Val dei Molini (fra Garda e Costermano), attrezzata con un percorso salute.

Golf panoramico

Il Golf Ca' degli Ulivi si trova in una zona collinare che sovrasta il Lago di Garda, di cui da alcune buche si gode di un’impareggiabile visione panoramica.
Il luogo privilegiato da un clima mite e temperato consente di giocare tutti i mesi dell’ anno, con i greens da campionato sempre agibili.
Maggiori informazioni visitando il sito www.golfcadegliulivi.it




Bus & Bike

Utilizzando il servizio di Bus and Bike si giunge al paese di Prada.
Da qui inizia il collegamento con la seggiovia e si inizia a salire lungo le pendici del Monte Baldo fino ad arrivare al rifugio Fiori del Baldo. Seguendo la mulattiera che taglia tutta la costa del versante orientale si ridiscende tra boschi di pinete e querce fino a ritornare a Garda pedalando fra vigneti ed uliveti lungo strade sterrate che aprono scorci panoramici indimenticabili.
Maggiori informazioni visitando il sito www.equipenatura.it

Il monte Baldo

Con la sua lunga dorsale di circa 37 chilometri, la catena del Monte Baldo separa la Val d'Adige dalla grandiosa fossa occupata dal Lago di Garda, profondo ben 346 metri, creatosi con il ritiro dell'immenso ghiacciaio circa 10.000 anni fa. Il massiccio del Monte Baldo si eleva per oltre 2000 metri, la sua massima altezza culmina con la serie di cime la più alta delle quali è Cima Valdritta. il tetto del Baldo con i suoi 2218 metri. La sua fama deriva dalla grande ricchezza non solo paesaggistica ma anche naturalistica, nello straordinario connubio tra lago e montagna. Una successione di fasce sempre diverse di vegetazione (dette "orizzonti" vegetazionali) vanno dall'ambiente mediterraneo dell'entroterra lacustre a quello tipico d'alta quota. Dalla cintura sempre verde del lago costituita dalla tipica vegetazione mediterranea (olivo, vite, leccio e alloro), si attraversano le fasce di castagno (600/1000 metri), le splendide faggete (1000/1500 metri), i boschi di abeti (1500/1800 metri) fino ad arrivare agli orizzonti altitudinali della prateria alpina e delle rocce popolate dai mughi. Il Baldo concentra in un territorio relativamente ristretto una varietà amplissima di situazioni climatiche e vegetazionali, con alcuni fiori (orchidee) o piante molto rare. Sul piano naturalistico troviamo condensata praticamente mezza Europa!
Per informazioni visita il sito www.baldolessinia.it





Scuola di parapendio

Per fare un volo in parapendio biposto non servono particolari doti atletiche o di coraggio!
Si decolla da un pendio mediante una breve corsa di pochi passi.
Una volta decollati si rimane seduti nella selletta a godersi il panorama e una nuova prospettiva.
In volo l'unico rumore che si sentirà sarà quello del vento che fischia fra i cordini.
Volare con il parapendio in completa armonia con il cielo, è un'esperienza difficile da raccontare a parole. Con il parapendio l'atterraggio non è brusco e violento come si potrebbe pensare: le velocità di avvicinamento al suolo sono bassissime e rimettere i piedi a terra sarà come fare un piccolo salto dallo scalino di casa. Il pilota giunto in prossimità dell'atterraggio scelto, eseguirà le manovre di circuitazione necessarie allo smaltimento della quota e atterrerà contro vento in maniera dolce e armoniosa, trazionando con decisione i comandi e rallentando decisamente la velocità, quando sarà all'incirca ad un metro da terra. Così facendo il passeggero poggerà i piedi in terra nella maniera più dolce possibile.
Maggiori informazioni visitando il sito www.equipenatura.it

Free Climbing

A Marciaga si trova una falesia in calcare che offre la possibilità di esercitarsi nella pratica dell'arrampicata sportiva su oltre 100 vie, tutte perfettamente attrezzate, con gradi di difficoltà che variano tra il terzo (3c) e il settimo (7b, gradi francesi).
Marciaga si trova a soli 5 km da Garda e a 7 km dal casello dell’A22 "Affi, Lago di Garda Sud".
Arrivati a Marciaga ci si dirige alla Chiesa-Santuario della "Madonna del Soccorso" nei pressi della quale si parcheggia. Da qui si sale alla falesia che si vede rivolgendosi a nord-ovest, oltre il campo da golf.
Le vie di roccia si raggiungono in meno di 10 minuti!
Questa di Marciaga è una palestra che può essere frequentata durante tutto l'anno: essendo esposta a sud è possibile arrampicare anche nelle ore centrali delle giornate invernali.
Tuttavia è l'estate la stagione preferita dai climber che durante i mesi più caldi affollano la falesia di Marciaga, famosa ormai in tutta Europa per il facile e rapido accesso alla parete di roccia, per l'ampia scelta di itinerari, al termine dei quali si può godere di un panorama mozzafiato sul Lago di Garda!
Altra peculiarità della palestra di roccia di Marciaga è proprio la sua vicinanza al Lago di Garda ed anche alla Valle del Sarca: da sempre mete predilette dagli arrampicatori di tutto il mondo!
Le vie che su cui ci si può cimentare a Marciaga sono principalmente monotipi, affrontabili con una corda da 60 m e 8-10 rinvii.
La falesia si estende da ovest ad est e le vie sono suddivise in 6 settori principali.
Per informazioni visita il sito www.equipenatura.it







Parco termale di Colà

A quindici minuti, tra cipressi, tuie, tassi e faggi secolari, una sorgente termale scoperta per caso, ha trasformato lo splendido parco della Villa dei Cedri di Colà, in un luogo di delizie, dove ritrovare il proprio benessere nel tiepido abbraccio di un laghetto termale.
Il Parco Termale del Garda offre innumerevoli occasioni di svago, sport, benessere e relax.
Gli amanti della natura possono fare corroboranti passeggiate nell’entroterra, alla scoperta di seducenti alberi secolari.
Nel Parco Termale del Garda non manca l'arte: Villa dei Cedri, Villa Moscardo, Portinerie, Foresterie, Statue sono un’interessante meta per chi desidera conoscere il passato di questo parco.
Al Parco Termale del Garda esiste un servizio bar e ristorante self-service attrezzato per poter passare una giornata intera. Sono ammesse anche colazioni a sacco tipo pic-nic nei boschi sui tavoli e panche esistenti.
Maggiori informazioni visitando i link parco Villa dei Cedri e nuova piscina Villa dei Cedri


Home Page | Dove siamo | Ospitalità | I dintorni | Prenotazioni | Mappa del sito


Località Pizzon di Castion n. 3 - 37010 COSTERMANO (Vr) | info@lacortebb.it

Torna ai contenuti | Torna al menu